Costituzioni Societarie alle Canarie e Vantaggi Fiscali

avvocato comprare casa las palmas canarie tenerife fuerteventura lanzarote

Francesco J. De Liso

Abogado – Asesor Fiscal

La costituzione di una Società a Responsabilità Limitata alle Canarie, nota per la sua flessibilità e rapidità, è una scelta ideale per gli imprenditori. Scopri le pratiche necessarie per avviare una S.R.L sulle isole Canarie, con particolare attenzione alla fiscalità locale e alle diverse opportunità offerte a Lanzarote, Gran Canaria, Las Palmas, Tenerife e Fuerteventura. Un commercialista specializzato può guidarti attraverso questo processo in modo efficiente e conforme alle normative locali.

COSTITUIRE UNA SOCIETÀ ALLE CANARIE COMMERCIALISTA

Costituire una Sociedad Limitada alle Canarie

La Società a Responsabilità Limitata (S.L.) alle Canarie è il tipo di impresa per eccellenza che meglio si adatta agli imprenditori, principalmente per la sua struttura flessibile e per il rapido processo di costituzione che ha.

Stai pensando di creare una S.L? In questo post ti spieghiamo perché questa formula è la più consigliabile, rapida e pratica per i piccoli imprenditori. Inoltre, conoscerai tutte le pratiche che devi seguire per costituire una società a Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura o Lanzarote con un nostro commercialista italiano e spagnolo.

A differenza di quanto accade con altre forme giuridiche (come la Società per Azioni), le S.R.L possono essere costituite da una sola persona, rendendola un’opzione allettante soprattutto per gli imprenditori individuali.

Per quanto riguarda i costi iniziali di una S.L. dal 19 ottobre 2022 è permesso costituire una S.R.L con un euro (il capitale minimo precedentemente era di 3.000 euro).

In terzo luogo, sarà necessario scegliere una denominazione sociale unica per la S.R.L. Questa denominazione deve essere approvata dal Registro Mercantile Centrale ed è essenziale accertarsi preventivamente che non sia in uso né simile ad altre denominazioni registrate.

Procedura di costituzione e passaggi per creare una S.L.

La procedura di costituzione di una società a responsabilità limitata richiede il rispetto di una serie di pratiche e l’ottenimento di determinata documentazione.

1) Registrazione del nome della società a responsabilità limitata

Il primo passo per creare una S.L. canaria è ottenere una certificazione che attesti che non esista un’altra impresa con la stessa denominazione sociale.

Nella domanda del certificato di denominazione sociale deve essere presente la seguente informazione:

Il soggetto interessato o beneficiario del certificato La denominazione sociale della S.R.L

La forma giuridica

Una volta ottenuto il certificato, il beneficiario avrà il nome riservato per un periodo di sei mesi. Tuttavia, il certificato ha una validità di soli 3 mesi per registrarla presso il notaio.

2) Apertura del conto bancario e versamento del capitale sociale

Una volta ottenuto il certificato, il passo successivo per creare una S.R.L in Spagna è:

Aprire un conto bancario a nome dell’azienda. Versare il capitale sociale minimo (1 euro).

Tuttavia, nel momento della costituzione di un’impresa, è importante tenere presente che la normativa commerciale stabilisce che fino a quando il capitale sociale non raggiunge l’importo di 3.000 euro, la società avrà determinati obblighi:

Riserva legale di un importo almeno pari al 20% del profitto fino a quando la somma della riserva e il capitale sociale non raggiunge l’importo di 3.000 euro.

Si specifica che in caso di liquidazione, sia essa volontaria o obbligatoria, se il patrimonio della società non fosse sufficiente a coprire il pagamento degli obblighi sociali, gli azionisti risponderanno solidalmente per la differenza tra l’importo di 3.000 euro e l’importo del capitale sottoscritto. Il nostro team di Avvocati e Commercialisti alle Canarie ha stretto collaborazioni con la banca Santander e Caixa.

3) Redazione dello Statuto

Gli statuti sociali sono un documento legale che stabilisce le regole e le regolamentazioni interne della S.R.L. Devono essere redatti e approvati dagli azionisti e possono includere dettagli sulla gestione o sulla distribuzione dei profitti.

In questo passaggio è consigliabile avere il supporto di un esperto in materia di consulenza aziendale nella redazione degli statuti per garantire il rispetto della normativa spagnola.

4) Atto costitutivo pubblico della società a responsabilità limitata

Questo passo è importante per procedere con successo alla creazione di una S.R.L in Spagna. Questo è il momento di recarsi dal notaio per redigere l’atto costitutivo. Dovrai avere a disposizione i seguenti documenti:

La certificazione negativa del Registro Mercantile. La certificazione bancaria del versamento del capitale sociale. Documento d’identità dei fondatori soci Statuti sociali dell’azienda

5) È ora di richiedere il CIF provvisorio della S.L

Una volta firmati gli atti, è il momento di recarsi all’Agenzia delle Entrate per richiedere il Codice di Identificazione Fiscale (N.I.F).

Questo passaggio è molto importante, poiché il CIF:

Serve per identificare l’azienda ai fini fiscali. È necessario per poter autoliquidare l’imposta sulle Trasmissioni Patrimoniali e ADJ. È necessario per poter iscrivere l’atto costitutivo della società presso il Registro Mercantil competente.

Per ottenere il CIF devi:

 Compilare il modello 036; Presentare il documento d’identità della persona che firma la richiesta; Presentare una copia dell’atto costitutivo della società che ti fornirà il notaio.

 Questo CIF provvisorio ha una validità di 6 mesi. Scaduto il termine, dovrai sostituirlo con il NIF definitivo.

6) Registrazione presso il Registro Mercantile

Il passo successivo è registrare la società presso il Registro Mercantile competente in base alla sede legale dell’impresa. Superato questo passo, la società acquisisce personalità giuridica.

Al Registro Mercantil devi presentare la seguente documentazione chiave:

Copia autenticata dell’atto costitutivo dell’azienda. Liquidazione dell’Imposta sulle Trasmissioni Patrimoniali e AJD presentata presso la Consigliera dell’Economia. Fotocopia del NIF provvisorio. Provvisione di fondi. Il CIF definitivo, l’ultimo passaggio importante Una volta registrata l’azienda presso il Registro Mercantile competente, l’ultimo passaggio che rimarrebbe da fare per creare la Società a Responsabilità Limitata sarebbe tornare alla Consigliera dell’Economia e richiedere che venga convertito il N.I.F. provvisorio in definitivo.

7) Imposte per una Società a Responsabilità Limitata nell’arcipelago canario

Le società a responsabilità limitata sono una forma giuridica molto comune dovuta principalmente alla loro flessibilità e ai vantaggi fiscali. Come qualsiasi azienda, le società a responsabilità limitata sono soggette a determinati obblighi fiscali.

Se vuoi saperne di più leggi il nostro articolo su “Quante tasse paga una società alle Canarie”

Quali sono le principali imposte che una società a responsabilità limitata deve pagare in Spagna?

Le società alle Canarie dovranno far fronte alle seguenti imposte:

– Imposta sulle Società: L’IS è il principale tributo a cui sono soggette le società a responsabilità limitata. Si tratta di un’imposta che tassa i profitti ottenuti dall’azienda.

Il tasso generale dell’IS è del 23%, sebbene esistano eccezioni per determinati casi particolari (come ad esempio per le entità di nuova creazione che pagano il 15% per i primi due anni).

L’anno fiscale di una SL generalmente coincide con l’anno solare, a meno che non venga scelto un periodo diverso. Tenendo conto di ciò, la dichiarazione dell’IS deve essere presentata entro i 25 giorni naturali successivi ai 6 mesi dopo la fine del periodo impositivo. Ciò significa che se il periodo impositivo di un’azienda coincide con l’anno solare, avrà tempo fino al 25 luglio per liquidarlo e pagarlo.

– L’IGIC (Impuesto General Indirecto Canario) è l’imposta indiretta sul valore aggiunto che si applica sulle operazioni commerciali nelle Isole Canarie. È simile all’IVA spagnola, ma ha delle differenze significative a livello normativo e è gestita autonomamente dall’amministrazione fiscale dell’arcipelago canario. L’IGIC è applicato per le transazioni commerciali intracomunitarie e internazionali e varia a seconda dei beni o servizi coinvolti. Questa imposta è una delle peculiarità fiscali delle Canarie che differenziano il regime fiscale delle isole dal continente spagnolo.

– IVA: L’Imposta sul Valore Aggiunto è una tassa che colpisce la maggior parte delle transazioni commerciali..

– Ritenute e versamenti a titolo di acconto: Le società a responsabilità limitata non sono direttamente responsabili del pagamento di determinate imposte, ma devono trattenere tali imposte in determinate situazioni. Ad esempio, se l’azienda ha dipendenti assunti.

Ad esempio, nel caso dell’IRPF, l’azienda non deve pagarlo direttamente, ma deve gestirlo se ha dipendenti retribuiti.

Dichiarazione annuale delle operazioni con terzi (modello 347): Una SL deve presentare questo modello se intraprende operazioni con terzi per un importo superiore a 3.005,06 euro.

È importante tenere presente che tale importo include l’IVA, il che significa che un’operazione da 2.500 euro (che comprensiva di IVA sale a 3.025 euro) deve essere già inclusa.

Dichiarazione Intrastat e modello 349: Se la società a responsabilità limitata effettua consegne o acquisizioni intracomunitarie di merci, dovrà presentare sia il modello 349 che la Dichiarazione Intrastat. Se vuoi sapere anche informazioni su quante imposte si pagano sui dividendi alle Canarie leggi il nostro articolo.

costituzioni societarie alle canarie

 “Alle Isole Canarie, le società possono beneficiare di vantaggi fiscali, tra cui basse aliquote e agevolazioni per le imprese, che favoriscono un ambiente favorevole al risparmio fiscale.”

José Bruno Ramírez Cubas

Abogado - Asesor Fiscal, Fiscal Tax Canarie

Vantaggi fiscali derivanti dall’apertura di una società alle Isole Canarie

Le Isole Canarie offrono una serie di vantaggi e benefici fiscali che rendono l’arcipelago un luogo perfetto per avviare nuovi progetti e idee, vantaggi di cui possono beneficiare i lavoratori remoti che scelgono di spostarsi alle Canarie.

È importante ricordare che le Isole Canarie dispongono di un regime fiscale diverso rispetto alla penisola e all’Europa in generale. L’imposta equivalente all’IVA nelle Isole Canarie è conosciuta come IGIC (Impuesto General Indirecto Canario) e si distingue per le aliquote generali inferiori rispetto all’IVA. Nel caso dell’IGIC, l’imposta generale è del 7%, mentre per l’IVA è del 21%.

Le isole dispongono dal 2000 di un regime fiscale speciale a bassa tassazione per le attività commerciali svolte sul territorio. Conoscere questi vantaggi sarà di grande aiuto per coloro che desiderano vivere e lavorare alle Isole Canarie.

I benefici fiscali presenti nelle isole si uniscono a numerosi incentivi per lo sviluppo imprenditoriale in un contesto giuridico e fiscale garantito dall’Unione Europea. Alcuni di questi incentivi fiscali includono:

 Zona Especial Canaria (ZEC)

Il regime speciale a bassa tassazione che consente alle imprese di vari settori di pagare una tassa speciale del 4% sull’imposta sulle società, rappresentando un notevole risparmio fiscale rispetto alla media dell’Unione Europea, che si attesta al 21,3%. In Spagna continentale, questa imposta è al 23% per le PMI. Abbiamo già spiegato in un altro post come Aprire una ZEC alle Canarie.

Detrazione fiscale per la produzione di beni materiali

Sconto del 50% sull’imposta sulle società per le imprese produttrici di beni agricoli, zootecnici, ittici e industriali.

Riserva di Investimenti Canaria (RIC)

Riduzione del carico fiscale fino al 90% del reddito aziendale, a condizione che siano effettuati determinati investimenti collegati alla crescita aziendale.

Detrazione degli investimenti in beni strumentali

Riduzione dell’imposta sulle società corrispondente al 25% dell’importo destinato all’acquisto di beni strumentali.

Le operazioni di acquisto e vendita con clienti e fornitori alle Isole Canarie seguono anche un regime fiscale diverso dall’IVA, con un’imposta indiretta denominata IGIC che si applica alle vendite e ai servizi, con aliquote notevolmente più basse rispetto all’IVA. Il regime fiscale delle bevande alcoliche, dei tabacchi, dei carburanti e di certi tipi di trasporto alle Canarie è più favorevole rispetto al resto d’Europa.

Questi vantaggi fiscali, insieme a un costo della vita leggermente inferiore rispetto al resto d’Europa, rendono le Isole Canarie un territorio ideale per intraprendere con condizioni molto positive.

È importante notare che molti autonomi non possiedono società strumentali, quindi tali spese sono direttamente incluse nell’IRPEF. Se stai pensando di aprire un’impresa, scopri tutti i nostri Servizi Fiscali alle Isole Canarie.

0
Would love your thoughts, please comment.x
× Posso aiutarti?