Fare Impresa alle Canarie con una Società a Responsabilità Limitata

avvocato comprare casa las palmas canarie tenerife fuerteventura lanzarote

Francesco J. De Liso

Abogado – Asesor Fiscal

Fare impresa alle Canarie con una Società a Responsabilità Limitata è il sogno imprenditoriale di tanti.  Ora è arrivato il momento di esplorare le molteplici opportunità offerte dalla creazione di una Società a Responsabilità Limitata in questa incantevole regione e di beneficiare delle agevolazioni fiscali a disposizione.

Scopri come un commercialista italiano alle Canarie può essere il tuo alleato nella scoperta delle opportunità imprenditoriali a Gran Canaria, Fuerteventura, Tenerife e Lanzarote, destinazioni perfette per coloro che desiderano avviare un’attività in un contesto unico e suggestivo.

fare impresa alle canarie

PERCHÈ LE CANARIE SONO UNA ZONA ECONOMICA SPECIALE

Le zone economiche speciali sono aree geografiche che godono di condizioni fiscali preferenziali, agevolazioni nelle procedure e detrazioni fiscali.

L’obiettivo è offrire condizioni speciali che siano molto attraenti per gli investimenti e sfruttare una serie di vantaggi nelle regioni ultraperiferiche.

Nella terminologia comunitaria, le regioni ultraperiferiche dell’Unione Europea (RUP) sono nove territori che, pur essendo geograficamente distanti dal continente europeo, fanno parte di uno degli attuali ventotto Stati membri dell’Unione.

Il Trattato riconosce e tiene conto della necessità di considerare le loro circostanze speciali durante il processo legislativo, specificando che avranno un trattamento fiscale differenziato, per questi in tanti scelgono di fare impresa alle Canarie con una società a responsabilità limitata.

Per questo motivo, le Isole Canarie offrono un regime fiscale eccezionale all’interno dell’Unione Europea. Come zona economica speciale (ZEC), il Sistema Economico e Fiscale offre incentivi a coloro che stabiliscono e sviluppano le proprie attività alle Isole Canarie, oltre a dare l’opportunità di pagare aliquote più basse per l’Imposta sulle Società rispetto al resto del territorio spagnolo.

INVESTIMENTI ALLE CANARIE

Numerosi imprenditori, negli ultimi decenni, hanno deciso di spostare almeno una parte delle loro attività verso queste affascinanti isole, non solo per il clima mite che caratterizza le stagioni estive e invernali senza mai scendere al di sotto dei diciotto gradi. Oltre al mare, alle spiagge e alla bellezza naturale, in questa regione si possono sfruttare vari vantaggi fiscali per le imprese.

Con l’ingresso della Spagna, le Isole Canarie sono diventate una zona franca, formalizzata due anni dopo con l’implementazione di misure fiscali speciali che hanno dato vita alla Zona Economica Canaria, nota come ZEC.

Pur facendo parte del territorio doganale dello Stato spagnolo, alle Isole Canarie non vengono applicate l’IVA e altre imposte simili in vigore nel resto dell’Unione Europea. Al loro posto c’è l’IGIC (Impuesto General Indirecto Canario), che funziona in maniera simile all’IVA ma con un’aliquota al 7% anziché al 22%.

Qualora i vantaggi del regime fiscale non fossero abbastanza per convincere gli imprenditori spagnoli e stranieri, l’Amministrazione delle Isole Canarie offre anche generosi incentivi alle imprese, che includono supporto e sono approvati dall’Unione Europea. Tra questi vi sono la celebre ZEC e la meno conosciuta ma altamente conveniente RIC (Reserva Inversiones Canarias).

investire alle canarie

 “La Zona Especial Canarias è un’opportunità unica che le Isole Canarie offrono agli imprenditori per sfruttare vantaggi fiscali e promuovere lo sviluppo economico della regione.”

José Bruno Ramírez Cubas

Abogado - Asesor Fiscal, Fiscal Tax Canarie

LA ZEC E LA RIC: ISTRUZIONI DETTAGLIATE E VANTAGGI OFFERTI

Fare impresa alle Canarie con una Società a Responsabilità Limitata con la Zona Speciale Canaria costituisce un efficace strumento economico all’interno del territorio delle Canarie, per accedere ad un regime fiscale notevolmente agevolato gestito dal REF (Regime Economico Fiscale).

Questo strumento mira a promuovere lo sviluppo economico e sociale delle isole, favorendo al contempo la diversificazione delle attività produttive locali.

Solo le aziende operanti nei settori considerati cruciali per lo sviluppo delle isole, come il commercio, l’industria e i servizi, sono ammesse a operare nella “zona speciale”, secondo quanto previsto nell’elenco delle attività idonee allegato al decreto legge 2/2000 del Governo spagnolo.

Passando ora alle questioni fiscali, la ZEC è soggetta all’imposta sul reddito applicata nel resto della Spagna, ma con un’aliquota nettamente ridotta, fissa del 4%.

Puoi approfondire l’argomento leggendo il nostro precedente articolo Aprire Una Zec Alle Canarie E Pagare Solo Il 4% Di Tasse Su Società

Per poter accedere alla Zona Speciale Canaria, è necessario soddisfare i seguenti criteri:

  • Fondare una nuova impresa nel territorio delle Isole Canarie.
  • Risiedere nel territorio delle Canarie almeno uno degli amministratori.
  • Effettuare un investimento minimo di 100.000 euro nelle isole di Gran Canaria o Tenerife, oppure di 50.000 euro nelle altre isole, impiegati attivamente nelle attività svolte nei primi due anni dalla costituzione.
  • Creare almeno 5 posti di lavoro entro 6 mesi dalla costituzione dell’azienda a Gran Canaria o a Tenerife, oppure almeno 3 nelle altre isole.

La Riserva Investimenti Canarie (RIC) rappresenta un utile strumento finanziario e fiscale offerto dalla Regione Autonoma per attirare investitori, con benefici economici e fiscali rilevanti. Consente di ridurre la base imponibile e creare una riserva economica reinvestibile nell’azienda, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo, l’innovazione e la crescita. La RIC si rivela particolarmente vantaggiosa sia per le nuove imprese sia per quelle consolidate che puntano all’espansione, oltre che per le attività professionali presenti sul territorio.

Esaminiamo adesso i benefici offerti dalla ZEC:

  • Sotto certe condizioni e limiti specifici, le aziende che adottano questo strumento beneficeranno di un’aliquota fiscale del 4%.
  • Non è richiesto alcun pagamento per le imposte relative ad atti giuridici e trasmissioni patrimoniali.
  • In alcune situazioni previste dalla normativa, le società potrebbero essere esentate dall’Imposta Generale Indiretta Canaria (IGIC), l’equivalente locale dell’IVA.

La Riserva Inversiones Canarias rappresenta un prezioso strumento dedicato alle imprese interessate agli investimenti nelle Isole Canarie, offerto dalla Regione Autonoma per attrarre investitori. Questo meccanismo fornisce benefici economici e fiscali significativi, permettendo di abbattere l’imponibile e costituire una riserva economica reinvestibile nell’azienda al fine di stimolarne lo sviluppo, l’innovazione e l’espansione.

La RIC si dimostra vantaggiosa sia per le nuove imprese in fase di avvio sia per quelle già consolidate che desiderano prosperare e consolidarsi, e anche per le varie attività professionali operanti o presenti sul territorio.

La RIC è accessibile a:

  • Tutte le persone giuridiche che mantengono una presenza operativa nel territorio delle Isole Canarie e sono soggette all’imposta sulle società.
  • Persone fisiche iscritte nell’IRPEF, operanti come imprenditori o professionisti, a patto di avere un’effettiva attività operativa nella regione.

È cruciale precisare che per “presenza operativa nel territorio” si intende che, indipendentemente dalla residenza fiscale, sia necessario avere attività effettive alle Isole Canarie e che almeno una parte significativa dell’operatività sia svolta sul posto.

Attraverso la RIC è possibile destinare:

1) Investimenti iniziali.

2) Fondi per la creazione di nuovi posti di lavoro.

3) Acquisizioni di nuovi beni patrimoniali.

4) Acquisto di azioni o quote societarie finalizzato a innalzare il capitale delle Isole Canarie o a formare debito pubblico.

ZONA FRANCA DELLE ISOLE CANARIE

Le Isole Canarie come zona franca offrono un ambiente favorevole per le imprese.

Come molte altre zone franche, le imprese operanti nelle Isole Canarie godono del vantaggio di favorire il commercio internazionale e di accedere a una serie di benefici economici e fiscali.

Questi vantaggi si estendono alle attività di stoccaggio, distribuzione e trasformazione di merci e prodotti, senza dover affrontare gli oneri tradizionali delle tasse e dei dazi doganali.

Grazie a queste agevolazioni, le merci possono circolare liberamente all’interno del territorio, senza vincoli legati all’origine, consentendo alle imprese di condurre attività commerciali senza restrizioni all’interno dell’Unione Europea e a livello internazionale.

BENEFICIO PER LA PRODUZIONE DI BENI NELLE CANARIE

I soggetti passivi dell’Imposta sulle Società applicheranno un beneficio del 50% sulla quota integrativa relativa ai proventi derivanti dalla vendita di beni corporei prodotti nelle Canarie da loro stessi, tipici delle attività agricole, zootecniche, industriali e ittiche, a condizione che, in quest’ultimo caso, la pesca in acque profonde venga sbarcata nei porti delle Canarie e venga manipolata o trasformata nell’arcipelago.

Possono beneficiare di questo beneficio le persone o entità domiciliate nelle Canarie o in altre aree che si dedicano alla produzione di tali beni nell’arcipelago, attraverso una filiale o un’unità permanente.

Il beneficio sarà altresì applicabile ai contribuenti dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche che svolgono le stesse attività e soddisfano gli stessi requisiti richiesti per i soggetti passivi dell’Imposta sulle Società, a condizione che determinino i proventi mediante il metodo della stima diretta. Il beneficio sarà applicato sulla parte della quota integrativa proporzionalmente relativa ai proventi derivanti dalle attività di produzione indicate.

È importante considerare che ogni beneficio fiscale ha i propri requisiti per l’applicazione. Inoltre, nel complesso, esiste un limite per il loro riconoscimento o applicazione, il quale va dichiarato nel Modello 282, che è la dichiarazione informativa annuale sugli aiuti ricevuti nel contesto del Régime Economico e Fiscale delle Canarie e altri aiuti dello Stato, derivati dall’applicazione del diritto dell’Unione Europea.

Contattaci

Info

Las Palmas de Gran Canaria         Calle Triana n.48 Oficina 10      Telefono +34 658 071 848 francesco@fiscaltaxcanarie.com

0
Would love your thoughts, please comment.x
× Posso aiutarti?